Salta gli elementi di navigazione
banner
logo ridotto
logo-salomone
Corso di Laurea Triennale in Scienze dell'Educazione Sociale

Presentazione del corso

 

Il laureato dovrà possedere: a) conoscenze teoriche e culturali relative alle scienze dell’educazione, con particolare riguardo alle discipline pedagogiche, psicologiche, sociologiche, linguistico-artistiche e interculturali; b) conoscenze teoriche e metodologiche, anche filosofiche ed epistemologiche; c) conoscenze e competenze teorico-pratiche e relazionali conformi ai profili professionali ed ai soggetti coinvolti nei processi educativi. Il profilo del laureato è caratterizzato da conoscenze teoriche, ovviamente declinate al fine di preparare una professionalità che opera in ambito sia scolastico che extrascolastico, con conoscenze pedagogico-sociali, psicologiche e da competenze tecnico-metodologico-didattiche e relazionali. In questo quadro particolare importanza rivestono le esperienze di tirocinio e di laboratorio.

Tali competenze devono inserirsi, anche ai fini del possibile proseguimento degli studi nelle Classi delle Lauree Magistrali attivate nella Scuola, in una formazione culturale e di base complessiva che preveda una adeguata conoscenza anche storica delle problematiche pedagogiche, nel quadro delle relazioni teoriche, metodologiche e filosofiche in cui si sono sviluppate. Adeguate competenze sono previste relativamente ad una lingua dell’Unione europea e all’impiego di strumenti per la comunicazione e la gestione dell’informazione. Le competenze relazionali sono previste come acquisibili mediante attività pratiche di laboratorio e di tirocinio.

A partire dal secondo anno gli studenti possono iniziare a svolgere l’attività di tirocinio presso un Servizio socio-educativo pubblico o del privato sociale convenzionato con l’Università degli Studi di Firenze (vedi voce Tirocinio)

Per quanto riguarda gli strumenti della formazione, a partire dai presupposti indispensabili di una metodologia di lavoro interdisciplinare e di un rapporto costante teoria-prassi, essi si articolano in lezioni, tirocini, laboratori, seminari e comunque lo strumento privilegiato di apprendimento è la formazione degli studenti attraverso le esperienze di tirocinio pratico. Esse si pongono il raggiungimento dei seguenti obiettivi:

- la conoscenza e comprensione della realtà attraverso una esperienza personale e diretta sul campo;

- la sperimentazione di rapporti interpersonali (a vari livelli) e di collocazione all'interno delle diverse realtà sociali;

-la sperimentazione delle proprie attitudini alla professione nella progressiva maturazione individuale e nella ricerca di una metodologia e deontologia professionale, personalizzata attraverso la riflessione critica della propria esperienza;

- l'assimilazione e la sintesi dei contenuti dei singoli insegnamenti;

- la chiarificazione ed il consolidamento delle motivazioni alla professione.

Sono condizioni essenziali al produttivo svolgersi del processo di apprendimento, la partecipazione dello studente a tutte le attività formative e la possibilità di essere il vero protagonista del proprio processo formativo, sviluppando una mentalità critica ed una significativa capacità a sapersi  muovere e sviluppare strategie educative adeguate alle circostanze, alla tipologia dell’utenza, alla realtà del contesto socio-politico.

 

Risultati di apprendimento attesi

 

Il Corso di Laurea in Scienze dell'educazione sociale si propone di far conseguire al laureato, nell’ambito delle tipologie di attività formative previste (di base, caratterizzanti, affini/integrative e altre attività), differenziate nei rispettivi ambiti disciplinari, le seguenti conoscenze e capacità:

a) Conoscenza e capacità di comprensione.

b) Capacità di applicare conoscenza e comprensione.

c) Autonomia di giudizio.

d) Abilità comunicative.

e) Capacità di relazione empatica

f) Capacità di apprendimento.

g) Capacità progettuali.

Tali conoscenze e capacità vengono verificate su base disciplinare, alla fine dei singoli Corsi (lezioni, seminari, laboratori), eventualmente con prove intermedie, mediante colloqui orali e/o prove scritte e/o prove pratiche.

 

Figure professionali

 

I laureati potranno svolgere attività di educatore, formatore e tutor in strutture sociali ed educative, per bambini, adolescenti e adulti, e nelle altre strutture del territorio, quali Ludoteche, Laboratori, Centri diurni per diversabilità, disagio psichico, intercultura, Centri per soggiorni estivi e di vacanza, Centri Infanzia, Adolescenza, Famiglia e Scuola. I laureati potranno svolgere altresì attività di operatore nei servizi culturali in tutte le strutture educative, nonché Tutor pedagogico nei servizi socio- educativi.

I laureati potranno anche operare in qualità di esperti nella progettazione di formazione permanente e continua, come responsabili di progetti formativi.

Il Corso prepara alle professioni di:

classificazione Istat 3.4: Professioni tecniche nei servizi pubblici e alle persone;

classificazione Istat 2.6: Professioni intellettuali, scientifiche e di elevata specializzazione.

 
ultimo aggiornamento: 04-Dic-2014
UniFI Scuola di Studi Umanistici e della Formazione Home Page

Inizio pagina